Controllo fumi caldaia Milano

by

Se avete digitato controllo fumi caldaia Milano, siete capitati sulla pagina giusta! In questo articolo vi daremo le nozioni utili a sapere di cosa si tratta e perché è importante per la sicurezza della vostra caldaia.

Controllo fumi caldaia Milano un controllo per la tua sicurezza!

Controllo fumi caldaia MilanoL’analisi dei fumi della caldaia è un controllo che serve ad aumentare la sicurezza dell’impianto, il suo rendimento e a ridurre le emissioni nei termini di legge.

La prova si sviluppa con appositi strumenti che prelevano i prodotti della combustione e misurano se i valori sono conformi ai valori di soglia indicati nelle norme.

L’analisi dei fumi viene chiamato anche controllo dell’efficienza energetica o prova combustione.

Chiamaci allo 0283595649 per richiedere il tuo intervento

Perché è importante!

  • Sicurezza degli ambienti domestici.
  • Risparmio energetico.
  • Per ridurre le emissioni inquinanti.
  • Perché è regolamentata da una legge il DPR n. 74 del 2013 che stabilisce una periodicità dei controlli, obbligatori, che sono annuali, biennali e quadriennali. A seconda del modello di caldaia il controllo può avere una periodicità differente, proporzionale al tasso di inquinamento prodotto.
  • Perché il mancato controllo comporta sanzioni da 500 a 3000 euro e nei casi più gravi il blocco dell’impianto.
  • Per risparmiare soldi sulla bolletta, perché un impianto efficiente fa risparmiare.

Cosa succede a chi non segue le regole?

  • Specie negli apparecchi alimentati a gas, metano o GPL, aumenta la probabilità di perdite di gas; creando potenziali situazioni di intossicazione o di uno scoppio accidentale.
  • Si può sviluppare monossido di carbonio un gas da combustione particolarmente insidioso perché insapore, inodore e letale.

Una mancata manutenzione e una scarsa cura sono le cause principali degli incidenti sugli impianti a metano, che sono peraltro i più diffusi.

Chiama ora per fissare la tua manutenzione 0283595649

Cosa verificare quando il tecnico arriva a casa?

Un tecnico è un tecnico…giusto? Ni, nel senso che per eseguire la prova fumi l’azienda o il tecnico, se è l’unico dipendente della sua azienda, deve soddisfare alcuni requisiti. In particolare le aziende devono essere certificate ai sensi del Decreto del Ministro dello Sviluppo Economico n.37 del 22 gennaio 2008 ed iscritte ai catasti regionali.

Si ma come faccio a sapere se è abilitato?

Molto semplicemente potete richiedere al manutentore di esibire il modulo della Camera di Commercio che certifica i suoi requisiti e la sua professionalità.

Al termine dell’analisi dei fumi il tecnico redige un rapporto di controllo che verrà inviato dal manutentore agli enti preposti. A differenza di qualche anno fa le verifiche non verranno più effettuate a campione! I controlli oggi vengono fatti a partire da chi non ha effettuato gli interventi e per i quali non risulta nessuna notifica al catasto preposto.

 

Riassumendo!

 La prova dei fumi di combustione è obbligatoria. Verifica la sicurezza (CO, tiraggio, temperatura fumi), l’inquinamento (CO, CO2) e il risparmio energetico (rendimento, tarature, temperatura fumi).

Importante!

La prova fumi deve essere eseguita su una caldaia pulita! Non avrebbe senso farla su una caldaia sporca! Per la normativa nazionale va fatta ogni 2 anni, tuttavia esistono disposizioni regionali che la impongono ogni anno: vi invitiamo pertanto a far riferimento alla normativa in vigore nella vostra area geografica di interesse.

Quali documenti dell’impianto di riscaldamento devo tenere in casa?

A norma di Legge, si devono conservare i documenti che certificano che l’impianto termico è stato correttamente installato e controllato.

I documenti sono i seguenti:

  • Dichiarazione di conformità dell’impianto termico (a cura dell’installatore o dell’impresa che effettua i lavori). Questo documento certifica che le opere siano state eseguite a norma di legge.
  • Libretto d’uso e manutenzione dei componenti.
  • Libretto di impianto completo di allegati.

Il libretto, dove vengono riportati tutti i dati relativi all’impianto stesso: interventi di manutenzione, sostituzione di componenti, misure di analisi combustione, etc. deve essere aggiornato per tutta la vita dell’impianto.

Se dovete fare un’analisi per i fumi, il servizio controllo fumi caldaia Milano del Gruppo WR vi propone interventi rapidi, qualificati e economici.

I nostri tecnici sono disponibili a realizzare la prova dei fumi ma anche e ovviamente a fare la manutenzione della caldaia rivolta al corretto funzionamento dell’impianto, con la pulizia del bruciatore e dello scambiatore di regolazione. Per la tua caldaia, scegli la sicurezza del Gruppo WR!

Summary
Review Date
Reviewed Item
Controllo fumi caldaia Milano
Author Rating
51star1star1star1star1star
Chiama Ora
Whatsapp
Email